Home

26° ANNIVERSARIO DELL’INCIDENTE FERROVIARIO DI CROTONE (16 NOVEMBRE 1989-2015)

Dettagli

26° ANNIVERSARIO DELL’INCIDENTE FERROVIARIO DI CROTONE (16 NOVEMBRE 1989-2015)                                   

Ricordiamo con rimpianto  Delia Sozzi , Antonella Serventi, Carmelina Pistoia , Rosanna Perri,  Rita Angela Geracitano,   Loredana Gentile , Emma Gagliardi , Franca Cefalà, Mirella Cavalli, Antonio Sorrenti,Angelo Giuffrè, Salvatore Bruno,  vittime dell’incidente ferroviario del 16 novembre 1989 a Crotone.

Erano cinque  lavoratori delle ferrovie, tra macchinisti e capitreno, e sette docenti pendolari che ogni mattina  percorrevano, fra tanti disagi,  la tratta jonica per raggiungere  i posti di lavoro .

Nell’imminenza del 26° anniversario del drammatico evento, avvenuto nei pressi del casello ferroviario 237+ 322 di Crotone, le associazioni Italia Nostra, Gruppo Archeologico Krotoniate, Comitato Utenti Ferrovie Regionali,  Ferrovie in Calabria, la Società Dante Alighieri, la FILT CGIL, il Movimento per i Diritti del Cittadino, Rete per Ferrovia Jonica Bene Comune,  si ritroveranno per un sit-in, in piazza 16 novembre (già piazza Stazione), alla presenza di rappresentanti dei familiari delle vittime, delle Istituzioni e dei cittadini.

A memoria delle persone scomparse così tragicamente, sarà deposta una pianta di ulivo, donata da alcuni familiari,  che  verrà  messa a dimora nel giardinetto interno alla stazione, dopo averlo adeguatamente ripulito e reso decoroso.

Il giardino come tanti altri servizi ormai chiusi da tempo sono la misura di un lento smantellamento di quella che era l’antica e vivace stazione ferroviaria di Crotone, fino agli anni ‘90 animata da notevole traffico merci e passeggeri.

A tanto abbandono, al pesante isolamento da infrastrutture del versante jonico si deve reagire uniti, cittadini ed istituzioni, con un obiettivo comune. Lo si deve anche nel ricordo di quelle persone che hanno perso la vita 26 anni fa,  ai tanti pendolari che affrontano  disagi per raggiungere il posto di lavoro/studio, a tutti i cittadini del versante jonico che vorrebbero usufruire del diritto alla mobilità come gli altri.

Per pura coincidenza, nella mattina di lunedì 16 novembre p.v. una rappresentanza della Rete per la  Ferrovia Jonica B.C. parteciperà al terzo incontro tecnico con l’assessore regionale ai Trasporti, prof.Roberto Musmanno. Si parlerà di rilancio della ferrovia jonica, di intermodalità, di fruizione di nuovo materiale rotabile e di orari compatibili con le esigenze dei pendolari e dei viaggiatori. Il ricordo delle vittime innocenti darà maggiore forza ed incisività alla mobilitazione della Rete per la Ferrovia Jonica Bene Comune.

Crotone, 13 novembre 2015

  A nome della Rete per la Ferrovia Jonica Bene Comune

Teresa Liguori (Italia Nostra) e Domenico Gattuso (CIUFER)

   
© ALLROUNDER