Autore: Domenico Gattuso

Roma-Nettuno, alcune riflessioni

Il breve articolo apparso il 09/01/13 su “Il Messaggero” on line, relativo agli assurdi disagi patiti dai pendolari del treno per Nettuno partito da Roma alle 15.07 accenna, senza approfondire, al fatto che non sia stato fornito da Trenitalia alcun servizio sostitutivo. Poiché nel frattempo altre corse hanno subìto la medesima sorte, vedi i Reg. 12180 e 12183 del 28/01/2013 riportati sul Diario di bordo del sito web (www.classactionromanettuno.org ),vorremmo tentare una riflessione. Vale la pena ricordare che, al fine di garantire un servizio sostitutivo in caso di soppressioni, Trenitalia aveva fatto una convenzione con un’azienda di trasporto di Aprilia...

Read More

Quella benedetta/maledetta Calabria che Moretti allontana sempre di più

Lo sapevo, dannazione. Non dovevo scrivere quel libro, dovevo starmene zitto a rimuginare sulla perdita della mia identità senza per questo farne una malattia o una tragedia. Non dovevo scrivere quel libro, neppure lontanamente potevo immaginare che poteva provocare ciò che in effetti poi si è verificato. Un romanzo sul ritorno nell’amato (prima) poi odiato (dopo) sud? Ma quando mai? Tutti si erano preoccupati di raccontare sui disagi, le pene, le sofferenze provate dalle persone che emigravano verso terre straniere o italiane, ma sempre straniere, hai voglia a dire che Torino o Milano erano in Italia, sempre terre straniere...

Read More

Disavventure sull’Intercity Notte Palermo-Milano

Desidero denunciare la grave situazione che mi sono trovata ad affrontare in occasione del rientro dalla località di Pisciotta – Palinuro lo scorso 8 luglio 2011. Ho viaggiato con i miei bambini e mia zia sul treno della notte Palermo-Milano, nella carrozza 10. La carrozza era a dir poco fatiscente e le minime condizioni d’igiene assolutamente assenti (probabilmente paragonabili alle condizioni igieniche dei treni indiani). Le cuccette – mai nome è stato più appropriato! – erano sporche, i letti presentavano macchie “sospette”, le luci dello scompartimento erano fuori uso (funzionava solo la luce grande), i bagni erano inagibili, le...

Read More

E venne in Calabria un ministro. Il viaggio nel Sud di Tremonti, Bonanni e Angeletti

E venne in Calabria un Ministro. Sì con la ‘m’ grande. Uno dei potenti ministri del Governo Berlusconi. Il più potente, si dice.  L’amico migliore  della Lega.  E la Lega, si sa, i meridionali non li vorrebbe avere più tra i piedi.  Uno che non sarebbe ingeneroso definire supponente, a volte; pure  antipatico, particolare di carattere, ma di cui non si può dire che sia  incompetente o, al pari di altri suoi colleghi, in caduta libera per ciò che attiene l’ affidabilità, il contegno e il  prestigio individuale. Di cui non si può dire che, nonostante la sua vicinanza...

Read More

Trenitalia denuncia i pendolari ma chi denuncia Trenitalia?

Apprendiamo con enorme sorpresa che ad una pendolare di Stradella, membro attivo del nostro Coordinamento Pendolari, è stata notificata venerdì 25 una denuncia per interruzione di pubblico servizio. I fatti si riferiscono all’occupazione dei binari avvenuta a Bressana B. il 22 giugno scorso di fronte all’ennesimo grave disservizio di Trenitalia che aveva soppresso ai pendolari di Stradella il treno 2666R (partenza ore 7.53 da Stradella), costringendoli ad utilizzare il treno 20314 delle 7.20 partito con oltre 30min di ritardo (ovviamente sovraffollato) ed arrivato a Bressana Bottarone con 31 minuti di ritardo dove avrebbero dovuto effettuare il cambio-treno diretti a Pavia-Milano. Una volta giunti a Bressana,...

Read More